CAMBIA LINGUA it
ACQUADIPARMA.COM

ACQUA DI PARMA CELEBRA IL SUO CENTENARIO
CON UNA PUBBLICAZIONE EDITORIALE
ORIGINALE E PREZIOSA “ESSERE PARMA”

Acqua di Parma celebra il suo centenario con una pubblicazione editoriale originale e preziosa. “Essere Parma”, in coedizione con Mondadori Electa. Il marchio dedica quest’opera prestigiosa e composita a Parma, propria città di origine, e al suo inestimabile patrimonio d’arte, cultura e eleganza.

L’ambizioso progetto editoriale comprende due volumi che, racchiusi in un prezioso coffret,  offrono insieme nuove coinvolgenti chiavi di lettura di questa affascinante città e dei suoi aspetti più segreti. Un libro fotografico di Giovanni Gastel e un romanzo di Antonella Boralevi. Due artisti italiani di grande sensibilità che sanno, ognuno dalla sua prospettiva ma in sinergia con l’altro, svelare l’anima autentica di Parma e dei suoi protagonisti. Due volumi che dialogano, in un riverbero di rimandi, creando percorsi inattesi nella storia e nell’oggi della città.

LA PRESENTAZIONE

Le immagini di Giovanni Gastel e le parole di Antonella Boralevi creano un’unica opera e danno vita a un’unica mostra open air, sotto le volte del Palazzo del Comune, nei suggestivi Portici del Grano, dal 26 maggio fino alla fine del mese di giugno.
“Essere Parma” è un nuovo, prestigioso episodio nell’attività editoriale di Acqua di Parma che ha già pubblicato dal 2007 in avanti i raffinati volumi “Essenza di Parma”, “Il Giardino Nobile” e “La nobiltà del Fare”. Ognuno di essi offre un nuovo sguardo sull’arte di vivere italiana e sui valori dell’artigianalità, della nobiltà e della bellezza che il marchio, in cento anni di storia continua a coltivare e diffondere.
La nuova pubblicazione è una conferma importante dell’impegno di Acqua di Parma nel ruolo di mecenate dell’inestimabile patrimonio artistico, culturale italiano.

GIOVANNI


GASTEL

Giovanni Gastel, acclamato fotografo internazionale, firma una serie di scatti che giocano con l’idea del doppio. Personaggi, architetture, opere d’arte, eccellenze del passato e del presente accostati liberamente fra loro. Un percorso visivo attraverso il quale affiorano analogie fra una grande tradizione e una contemporaneità vitale. Immagini che lasciano intuire il fil rouge fra epoche diverse, perché tutte attingono a un comune sostrato di valori.
BIOGRAFIA

ANTONELLA


BORALEVI

Antonella Boralevi, scrittrice eclettica e colta, innamorata delle parole e del loro potere di aprire nuove porte e significati, snoda le vicende del suo romanzo fra architetture, scorci e atmosfere di Parma. Un libro che vibra di emozioni, che trasmette la luce e l’armonia della città e di chi sa viverla e amarla. Pagine che la scrittrice ha immaginato proprio per questa occasione.
BIOGRAFIA
CHIUDA
GIOVANNI GASTEL
E’ uno dei nomi più noti internazionalmente della fotografia italiana. Da trent’anni collabora con le principali rivi- ste di moda ed é uno dei grandi protagonisti della comunicazione pubblicitaria.Vive e lavora a Milano, quando gli impegni professionali non lo portano in giro per il mondo.Lavora prevalentemente in Polaroid di grande formato e con il banco ottico 20x25.
Cultore della sperimentazione, ha introdotto nella fotografia di moda contemporanea le tecniche “old mix”, la tecnica “a incrocio”, le rielaborazioni pittoriche e lo still life ironico. Erede dello stile aristocratico e sofisticato che caratterizza l’antica noblesse milanese (é nipote di Luchino Visconti), riflette nel suo stile cultura, eleganza e charme. A volte rarefatte, oniriche e simboliche, a volte surreali e smitizzanti, le sue immagini raccontano un percorso inarrestabile di ricerca creativa che, letto a ritroso, rispecchia l’evoluzione del costume degli ultimi venticinque anni.
Numerosi i volumi sinora pubblicati: Gastel per Donna (Edimoda, Milano 1991), I gioielli della fantasia (Edizioni Idea Books, Milano 1991), il catalogo Gastel in occasione della sua personale alla Triennale di Milano del 1997, curata da Germano Celant, Genesi (Nava Milano 2007), Giovanni Gastel Maschere e Spettri (Skira 2009) in occasione della sua personale a Palazzo della Ragione di Milano settembre 2009, curata da Germano Celant, Piero Lissoni Recent Architecture (Hatje Canz 2010), Cose Viste (Silvana Editore 2011) in occasione della sua personale alla Galleria Giangaleazzo Visconti di Milano settembre 2011, Poltrona Frau, L’intelligenza delle mani (Rizzoli Editore 2012), Look Beyond (Skira 2013) e La nobiltà del Fare (Electa 2013). Il suo impegno attivo nel mondo della fotografia lo avvicina anche all’AFIP (Associazione Fotografi Italiani Professionisti), di cui è stato Presidente dal 1996 al 1998.
Da allora ne è rimasto presidente onorario fino alla sua nuova nomina a Presidente nel 2012.Tra importanti campagne pubblicitarie e centinaia di servizi redazionali, l’autore persegue una propria ricerca personale rivolta alla fotografia d’arte.Svolge la sua attività lavorativa nel suo studio inViaTortona a Milano,dove continua a col- tivare la sua passione per la poesia – l’ultima raccolta ha per titolo Cinquanta.
A settembre 2015 Mondadori ha pubblicato la sua autobiografia: Un Eterno Istante.

http://www.giovannigastel.it
CHIUDA
ANTONELLA BORALEVI
La sua grande passione sono le parole e il potere che hanno di aprire le cose, di farsi via d’accesso ai sentimenti e all’animo umano. Eclettica e colta, ama vedere il mondo come un grande racconto. Una laurea in filosofia del lin- guaggio, una prestigiosa carriera accademica come ricercatrice all’Accademia della Crusca e alla Normale di Pisa. Antonella Boralevi è autrice di romanzi, saggi e sceneggiature.
Giornalista e firma autorevole di rubriche sulle maggiori testate nazionali, blogger e anchor woman per radio e tv. Opinion leader di società e cultura nei più seguiti spazi televisivi e della stampa, per la tv e per la radio ha creato format e programmi di taglio culturale.
Ma è soprattutto una scrittrice, di romanzi, saggi e racconti.
Quello che vuole e ama fare è raccontare storie. 15 libri al suo attivo. Fra i best seller,“Prima che il vento”,“Il lato luminoso”, “una vita in più” e “I baci di una notte”. L’ultimo romanzo, edito da Bompiani si intitola “Gli uomini e l’amore”.
Innamorata delle parole,Antonella Boralevi lo è allo stesso modo dell’arte e della bellezza,perché le opere che appartengono all’inestimabile patrimonio artistico culturale italiano sanno raccontare storie meravigliose. Espri- me il suo impegno per la cultura con incarichi prestigiosi in ambito istituzionale. Dal 2013 è special advisor del presidente di ICE (Agenzia per la promozione.
È stata ambasciatrice EXPO (2014-2015) e advisor del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio (2012-2013) per il Dipartimento di Informazione e Comunicazione E’stata anche nominata consigliere diploma- tico per la Comunicazione della Cultura e della Immagine dell’Italia (2010-2012) con funzioni di coordinamento fra Ambasciata, Istituto Italiano di Cultura e Consolato generale, ai fini della gestione della promozione culturale dell’Italia in Francia.

http://www.antonellaboralevi.it